Regole per la manutenzione dei pavimenti sopraelevati


Per quanto riguarda le regole per la pulizia dei pavimenti sopraelevati occorre evitare di spargere acqua o detergenti liquidi direttamente sul pavimento. Meglio utilizzare uno strofinaccio inumidito e usare molta prudenza nei punti dove sono stati allacciati sistemi di distribuzione elettrica e telefonica evitando accuratamente di non spargere acqua sotto il pavimento. E’ opportuno inoltre evitare di usare detersivi alcalini, soda, saponi, solventi così come pomice, carta vetro, pagliette metalliche o abrasivi di qualunque genere. Volendo usare cere o altri tipi di trattamento di protezione sul pavimento si consiglia di fare prima una prova su una zona limitata. Quando il pavimento prevede l’utilizzo di questi prodotti bisogna tener presente che le cere sintetiche sono in genere elettricamente isolanti. Se il rivestimento è in laminato plastico e resilienti, per effettuare la pulizia, bisogna prima rimuovere la polvere con un’aspirapolvere e successivamente lavare il pavimento con straccio ben strizzato, dopo averlo bagnato con acqua tiepida e detergente neutro e successivamente asciugarlo con uno straccio asciutto.


LEGGI ANCHE

Pavimenti sopraelevati, galleggianti o flottanti sono sempre lo stesso pavimento? Quali elementi compongono un pavimento sopraelevato? Quali sono le finiture superiori utilizzate nei pavimenti sopraelevati? Differenze tra un pavimento sopraelevato per interni e uno per esterni? Come si calcola il prezzo di un pavimento sopraelevato? Quali sono i criteri di scelta di un pavimento sopraelevato?

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta le nostre Privacy Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK